Addominoplastica, cos'è e come avviene l'intervento

La parte addominale del nostro corpo è un’area che vorremmo essere sempre tonica e piatta, per questo si ricorre a diete e attività fisica. A volte, il rischio è che si formi un eccesso di pelle o tessuto adiposo

Oggi con il Dr. Napoletano tratteremo l’intervento chirurgico, nato apposta per combattere questa situazione: l’addominoplastica.

Che cos’è l’addominoplastica

L’addominoplastica è un trattamento che permette di eliminare l’eccesso di pelle e tessuto adiposo presente sull’addome. Questo tessuto in eccesso è responsabile di pieghe e antiestetiche ondulazioni. Nei casi più accentuati è presente il cosiddetto “grembiule”, ovvero l’eccesso di tessuti che arriva a ricoprire la regione pubica. In base alla condizione del paziente l’addominoplastica può avvenire in versione tradizionale, più invasiva e completa, o “mini”, indicata per risolvere gli inestetismi meno pronunciati.

Da ben considerare però è che questa tecnica non è un trattamento per il controllo del peso corporeo. È bensì un trattamento quasi esclusivamente estetico. Nonostante questo, va comunque considerato un intervento di chirurgia maggiore e che quindi presenta rischi e complicanze.

I rischi dell'addominoplastica

Tra le varie complicanze in cui ci possiamo imbattere se per caso chi esegue l’operazione non è esperto troviamo: dolore acuto e protratto per più tempo del normale, comparsa di grandi ematomi a livello della zona operata, gonfiore a livello della zona d'intervento e presenza di una cicatrice molto evidente, nei casi più lievi; mentre nei casi più complessi: episodi d'infezione, di emorragia sottocutanea di sieroma, ma anche di senso permanente d'intorpidimento, arrossamento evidente della cicatrice, derivante dall'incisione chirurgica, formazione di un coagulo sanguigno a livello delle arterie polmonari e di una delle loro ramificazioni e una lenta rimarginazione della ferita chirurgica

In generale è indicata per le donne che sono state protagoniste di numerose gravidanze e a tutti coloro che presentano i postumi di una drastica dieta dimagrante, messa in atto per curare un'obesità grave.

Viene sconsigliata invece per i soggetti con una malattia di cuore o con diabete, le persone affette da obesità grave, le donne in età fertile, che vogliono avere un figlio. Se non vogliono avere figli, e quindi non si rischiano complicanze durante la gravidanza, l’operazione è possibile.

Il recupero completo da un'addominoplastica dipende, principalmente, dalle modalità d'intervento.

Se hai bisogno di questo trattamento contatta il Dr. Napoletano, un vero esperto della chirurgia estetica che saprà mettere al tuo servizio tutta la sua conoscenza in materia

 

 

© Dott. Antonio Napoletano P.IVA: 03819870613. Tutti i contenuti sono registrati.

powered by Uragan